Una giornata a Ponte Buggianese: gli affreschi di Pietro Annigoni

A pochi chilometri da Montecatini Terme si trova il caratteristico paese di Ponte Buggianese, un luogo non comune da visitare, che vi consiglio come itinerario culturale.

Qui si trova una piccola Chiesa del ’500 che nel corso del tempo ha subito interventi di ristrutturazione, sino ad arrivare al 1967 quanto per volontà del parrocco mecenate Don Egisto Cortesi, venne realizzato un ciclo di affreschi dal famoso artista del ’900 Pietro Annigoni.

L’opera ha trasformato radicalmente gli interni della Chiesa, dandogli un’impronta di sacralità forte e decisa, tanto da diventare meta privilegiata del turismo religioso oltre che artistico.

La Chiesa, fulcro del paese, è dedicata all’Arcangelo di San Michele e Santuario della Madonna del Buon Consiglio, appena entrati rimarrete stupefatti dai maestosi dipinti di Pietro Annigoni e della sua scuola chiaramente.

I cicli di affreschi di Pietro Annigoni

Chi conosce l’artista sà della bellezza e della forza che trasmette con un sapiente uso dei colori molto scuri che accentuano il pathos emotivo ed esaltano la potenza delle forme.

I temi biblici ed evangelici affrontati dal maestro sono numerosi, alcuni tra i più famosi fermano momenti unici della vità di Gesù di Nazareth, tra questi: La Resurrezione di Lazzaro, Gesù nell’Orto del Getsemani, La Pentecoste, L’Ultima Cena…. e molti altri.

L’immensità di questi dipinti non trovano uguali e questo piccolo paese li custodisce gelosamente quasi a preservarli dalle folle.

All’interno della Chiesa si trovano altre opere di pregio del 1600-1800: reliquari, candelieri, testi sacri, che raccontano la storia secolare di un luogo sacro, di devozione e raccolta a preghiera.

Ponte Buggianese è sicuramente una delle tappe che ti consiglio di prevedere durante la tua vacanza a Montecatini Terme, un’alternativa culturale che arrichirà la già ampia offerta benessere della città termale.