Filetto di Orata in crosta morbida ai fiori di finocchio

Una ricetta sempre del maestro Alvaro Bartoli che delizia i suoi clienti al Montecatini Palace, a suo dire di facile esecuzione, noi ci proviamo con umiltà e te la proponiamo nuda e cruda…

Ingredienti per 10 persone:

  • 5 orate circa di 700 grammi
  • 300 grammi di pane a cassetta
  • 4 pomodori S.Marzano maturi
  • 100 grammi di pecorino romano grattugiato
  • 20 grammi di prezzemolo
  • 20 grammi di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 ml. di vino bianco secco
  • 50 ml. di olio extra vergine
  • 3 grammi di fiori di finocchio
  • sale e pepe fresco quanto basta

Procedimento:
Pulire e lavare le orate, sfilettare, spinare con cura e rifilare.

Per la Panura:
Privare il pan carrè della crosta e passarlo al setaccio con rete a maglie larghe.
Sbucciare i pomodori in acqua calda, privarli dei semi, tagliarli a cubetti.
Tritare il prezzemolo, il basilico e l’aglio.
In un recipiente unire tutti gli ingredienti, aggiungere l’extra vergine, il vino bianco ed i fiori di finocchio polverizzati, amalgamare bene, insaporire. Disporre i filetti su di una teglia leggermente unta con olio e spolverizzata con pan grattato, salare e disporre il composto sopra i filetti uniformemente.
Mettere in forno preriscaldato a 180° per 13-15 minuti e buon appetito.

Vino in abbinamento: Tocai Sauvignon – Collio Friulano.