Olio, cultura e paesaggio della Valdinievole allo Slow Food Day

La cultura dell’olio extra vergine di oliva è sempre stato un vanto italiano, e la Toscana e la Valdinievole offrono i loro speciali prodotti in un evento dedicato completamente all’oro verde, alle sue meravigliose colline e soprattutto a coloro che amano mantenere la tradizione olearia ai massimi livelli.

La manifestazione è un presidio Slow Food, perciò saranno presenti alcune eccellenze toscane (ben 7 aziende agricole) e vi faranno degustare i loro prodotti pregiati.

La manifestazione si chiama Olea Extra Slow, e si sviluppa in 2 giorni interamente dedicati alla conoscenza del prodotto e delle sue caratteristiche, come coltivarlo, le sue cultivar, i frantoi dell’alta qualità.

Verrà inoltre illustrato tutto l’indotto che segue questo straordinario albero: dalla potatura, concimazione, trattamenti biologici, integrità e ripopolamento di alcune cultivar dimenticate, o poco conosciute, sino a come raccogliere il prodotto, la frangitura e la sua conservazione, tutte tecniche conosciute da secoli, ma che da diversi anni si sono talmente evolute e completamente cambiate dai tempi dei vecchi contadini. Una storia affascinante ed in continua evoluzione.

Le date dell’evento sono il 15 ed il 16 Aprile 2016. Due giorni da ricordare e da assaporare attraverso alcuni ristoranti associati a questo evento.

Venerdì 15 Aprile 2016, ore 20:30 – Olea Extra Slow 2016 – “La cena del gioco del piacere dell’olio”

Cari soci e cari amici,
 la condotta della Valdinievole è orgogliosa di presentare “Il gioco del piacere dell’olio”, l’evento-cena della manifestazione Olea Extra Slow 2016 che si svolgerà in contemporanea in 6 ristoranti della Valdinievole.

Si comincerà con una degustazione dei 7 oli extra vergini per poi abbinarli alle varie pietanze. Ai commensali si richiederà di ordinare i campioni in ordine di piacevolezza.

Al termine della serata saranno resi noti i risultati conseguiti dai campioni in tutti i ristoranti. Le identità dei prodotti saranno rivelate solo al termine. Il tutto in accompagnamento con i piatti della storica cucina toscana. Vi aspettiamo!

Avremo il seguente menù:
Degustazione di 7 oli extravergini di oliva della Valdinievole premiati nella “Guida agli extravergini 2016” di Slow Food.
Da abbinare a:

  • Fantasia di bruschette
  • Minestra di farro
  • Pappa al pomodoro
  • Baccalà al forno con i ceci e caffè

Vini in abbinamento
: con Chianti Montalbano – Cooperativa vinicola Chianti Montalbano.

Il costo della serata è 22 € per i soci slow food, e 25 € per i non soci.

Per prenotare, direttamente ai ristoranti:

Ristorante Da Palmira – loc. Monte a Pescia – Pescia – Tel: 0572 490000
Ristorante Antico Colle – loc. Colle di Buggiano – Buggiano – Cell: 339 7713871 – Tel: 0572 30671
Ristorante Antica Pieve – Pieve a Nievole – Cell: 338 6709627 – Tel: 0572 82132
 / 0572 70650
Ristorante La Torre – loc. Montecatini Alto – Montecatini Terme – Tel: 0572 62550
Ristorante da Remo – loc. Cintolese – Monsummano Terme – Cell: 333 6487872 – Tel: 0573 1943421
Ristorante Ta.Tu. Tasting Tuscany – loc. Castelmartini – Larciano – Cell: 347 2120996

slow-food-day

Ecco le aziende che hanno saputo interpretare al meglio la Valdinievole olearia nella “Guida agli Extravergini 2016” Slow Food: Azienda Agricola Balduccio di Lamporecchio, Azienda Agricola Bellandi Antonella di Uzzano, Podere La Costa di Uzzano, Azienda Agricola Marzalla di Pescia, Azienda Bio L’Immacolata di Montecatini Alto (Presidio), Biopoderino dei Trinci di Orbignano – Lamporecchio (Presidio) e Villa Stabbia di Massa e Cozzile (Presidio).

E proprio questi sette oli saranno i veri protagonisti di questa due giorni. Si inizia Venerdì 15 Aprile con “Il gioco del piacere dell’olio”, l’evento-cena della manifestazione che si svolgerà in contemporanea in 6 ristoranti della Valdinievole. La serata prevede la degustazione dei 7 oli extravergini valdinievolesi presenti nella “Guida agli extravergini 2016” di Slow Food.

Un evento nell’evento, perchè il 16 Aprile 2016 Slow Food festeggia 30 anni e sarà un compleanno dedicato all’olio, alla sua cultura e al mantenimento dei suoi spettacolari colli da conservare, da far rivivere e da tramandare ai giovani.