Le Tisane che passione, miscele del buon umore e salutari

E oggi pensiamo un po’ a noi stessi, al nostro star bene, cosa c’è di meglio la sera, a fine pasto, che sorseggiare una tisana calda.

Chiudendo gli occhi e sorseggiandole, conducono idealmente verso pensieri piacevoli, paesaggi da sogno, atmosfere relax, rifugi per la fantasia.

Non sono pozioni magiche, ma la cura dolce a tanti disturbi, rimedi per depurare, recuperare energia, combattere lo stress.

E che ampia scelta, una per ogni necessità, servita in tazza, 7 minuti di infusione in cui lo sfuso si impregna e scivola verso il basso, nell’acqua a 95°, come in una danza che regala benefici e profumi delicatissimi, come questo calming blend a base di camomilla, lavanda, melissa e valeriana.

Perchè sono tanto di moda le tisane? Beh perchè comunque adesso c’è una maggiore attenzione al nostro benessere, e per chi non beve la caffeina, o non può assumerla, sono un’ottima soluzione.

Sono delle piccole gioie quotidiane, la dose consigliata è di 2 tazze, meglio se non zuccherate o al più con un cucchiaino di miele.

Le tisane sfruttano gli effetti specifici di erbe, spezie, frutta, fiori e piante officinali, diventando semplici toccasana della salute in tutte le stagioni.

Tisane

Per l’estate sono consigliate quelle alla fragola, tipo il Summer Fruit, che ha dentro diversi frutti come la papaya ed il mango, quelli dal sapore che si abbinano bene con il ghiaccio.

Per l’inverno ce ne sono diverse, diciamo non specifiche, ma valide tutto l’anno, come le tisane disintossicanti e quelle digestive.

Non tralasciamo quelle per i bimbi, infatti i bambini non possono bere il thè perchè la caffeina-teina non gli fa bene, e quindi le tisane sono un’ottima alternativa per i bambini che magari non vogliono bere il latte oppure non possono prenderlo.

Miscele del buon umore, talvolta sono la spinta che ci dà lo sprint al mattino, le tisane curano il gonfiore dell’addome, purificano dopo aver esagerato a tavola, aiutano a contrastare insonnia e depressione, rinfrescano, rilassano con un rito che sa di ricetta naturale.

Le tisane che curano, infusi e decotti

Tisana per il raffreddore: Rooibos arancia e zenzero.
Tisana per dormire: Biancospino camomilla anice.
Tisana drenante: Thè verde chiodi di garofano, zenzero e cannella.

Tisane

Che differenza c’è tra infuso e decotto? L’infusione avviene quando abbiamo una tisana che raccoglie foglie e fiori, invece per quanto riguarda il decotto con radici, semi e corteccia.

Qual’è una delle tisane più vendute? È quella digestiva con cannella, cardamomo, zenzero, finocchio, ginepro e scorzette di arancio.

Esiste un orario adatto per prendere una tisana, non necessariamente quando vi sentite pronti ed avete del tempo da dedicarvi.