I trattamenti per la donna in gravidanza

Per le mamme in gravidanza è fondamentale sentirsi bene e belle in ogni momento, per vivere in modo sereno uno dei momenti più delicati della vita di una donna.

La gravidanza è l’occasione più adatta per prendersi cura di se stesse scegliendo i giusti trattamenti che possano contribuire a ridurre la stanchezza e rilassare.

I trattamenti proposti dai Centri benessere di Montecatini Terme sono sicuramente una delle possibilità a disposizione delle donne in gravidanza.

I trattamenti termali e quelli benessere in generale agiscono direttamente su alcuni aspetti del nostro organismo, apportando notevoli benefici, non tutti però sono adatti alle donne in gravidanza.

Trattamenti in gravidanza

I trattamenti da evitare

Partiamo dai trattamenti che è meglio evitare per vari motivi, tra i quali sicuramente vi sono i bagni turchi, le saune dove l’alta temperatura può causare sbalzi di pressione.

Anche le docce solari o i trattamenti abbronzanti sono da evitare per l’alta produzione di melanina che potrebbe causare macchie sulla pelle.

La riflessologia plantare è meglio evitarla trattandosi di una tecnica di pressione che può influire sulle contrazioni.

Alcune sostanze naturali utilizzate nell’aromaterapia possono causare disturbi alla donna in gravidanza, quindi è preferibile non prendere in considerazione questo trattamento.

I trattamenti permessi

Si possono fare trattamenti idromassaggio e bagni nelle acque termali, ma bisogna evitare getti d’acqua violenti contro la pancia e la temperatura non deve essere superiore ai 38°.

I massaggi delicati orientati a migliorare la circolazione sono particolarmente indicati, soprattutto perché in gravidanza non è raro avere le gambe gonfie o incorrere in patologie venose.

Trattamenti in gravidanza

Gli operatori dei centri benessere di Montecatini Terme hanno delle competenze specialistiche da questo punto di vista e possono fornire i giusti consigli per godere di un buon massaggio rilassante senza rischi.

I trattamenti estetici come la pulizia del viso, i massaggi linfodrenanti ed esfolianti possono essere fatti se utilizzano sostanze naturali, stesso discorso vale per le tinture dei capelli per le quali vanno evitate quelle contenenti ammoniaca.

Per quanto riguarda il momento giusto per recarsi in un centro benessere è consigliabile attendere sino al terzo mese di gravidanza ed evitare l’ultimo mese di gestazione.

Non è consigliabile effettuare trattamenti se la gravidanza è a rischio, per questo è sempre bene consultare prima il proprio medico curante per sapere se ci sono delle controindicazioni in base al proprio stato di salute.