Bucine Terranuova Bracciolini ed il Pratomagno

Partenza da Bucine (membro della carta dei comuni rurali d’Europa) per ammirare lo splendido borgo medioevale (solo 40 anime) di Montebenichi, per raggiungere quindi il comprensorio Setteponti, comprende Laterina, Terranuova Bracciolini ed i quattro comuni che compongono la Comunità Montana Pratomagno (Pian di Scò, Castelfranco di Sopra, Loro Ciuffenna e Castiglion Fibocchi). L’ultima “Terra Murata” costruita da Firenze, conserva ancora le antiche mura e le torri della sua fondazione.

Originariamente chiamata Castel Santa Maria, deve il cambiamento toponomastico al grande umanista del XV secolo Poggio Bracciolini, che qui nacque nel 1380. Affreschi del ’300 e ’400 sono conservati nella Chiesa di San Biagio ai Mori. Terranuova fu anche il luogo di nascita di Fra’ Diamante, di Feo, che qui vide la luce intorno al 1430, collaboratore di Filippo Lippi. Di grande fascino è il panorama delle Balze che si scorge salendo fin sopra il piccolo borgo di Persignano. Come da tradizione anche Terranuova, ogni seconda domenica del mese (ad eccezione di agosto) ha il suo appuntamento con la Fiera dell’Antiquariato che si svolge nelle piazze del centro storico.

Da segnalare le balze nei pressi di Terranuova Bracciolini, descritte da Leonardo Da Vinci, originale fenomeno geologico, unico nel suo genere in Italia, che appaiono agli occhi del visitatore come un mondo incantato, i mulini di Pian di Scò, il castello di Loro Ciuffenna, il borgo di Rocca Ricciarda, cento case di pietra addossate alla roccia a 1000 metri di altitudine, ed il borgo di Trappola appena sotto alla croce di Pratomagno, il suggestivo borgo di Penna alta sulla strada da Terranova Bracciolini per Loro Ciuffenna e le perle gastronomiche di zona (fagiolo zolfino, fagiolo rosso di Modesto, basilico gigante toscano).