Montecatini Alto, uno degli spettacoli più belli della Valdinievole

Così Giuseppe Verdi commentò la prima visita a Montecatini Alto: “Ecco i più splendidi panorami che io abbia mai visto”, la targa che trovi salendo sulla destra che porta al Quisisana, parla chiaro, appoggiato su due colli un saliscendi unico e tutt’intorno la Valdinievole, una passeggiata di bellezze storiche, una fortificazione che vantava molte Torri di avvistamento, la posizione dominante e fortificata in epoca Romana è stata sempre un punto di riferimento per la popolazione, ed era la vera Montecatini Terme.

L’attuale città termale all’epoca non esisteva ancora, al suo posto paludi e stagni, fu il Granduca Leopoldo a bonificare tutta la zona, portando a galla i famosi Bagni di Montecatini con le sue acque saline salutari.

Da quel momento ebbe inizio la divisione dei due paesi Bagni di Montecatini e Castello, che diventarono successivamente Montecatini Terme e Montecatini Alto, collegati dalla storica funicolare e da due vie: quella panoramica che costeggia alcuni borghi come Buggiano Alto, Cozzile, Castello di Uzzano e tutta la Montagna Pistoiese, e quella tradizionale che passa dalla Nievole e per il Bivio e prosegue con la prima Torre Fortificata custodita dalle Monache Benedettine nel Convento di clausura di Santa Maria a Ripa del XVI° secolo.

Il fascino medievale di Montecatini Alto

Montecatini Alto oltre ad offrire angoli inaspettati e poco conosciuti è rimasto intatto ed è l’orgoglio dei suoi abitanti che ne hanno fatto il loro emblema, la bellissima Piazza Giusti, la principale è un esempio del lavoro di conservazione effettuato dai suoi abitanti con il restauro completo della Torre dell’Orologio che ospita uno dei ristoranti tra i più affermati, La Torre, i turisti sono affascinati e vengono numerosi grazie anche al collegamento della mitica funicolare.

La piazza in tutti i due lati ospita altri ristoranti tipici come il Caffè il Giardino che al suo interno vi offre uno spazio all’aperto con una vista veramente speciale e Le Maschere unico nel suo genere, ospitava sicuramente nella parte sottostante rifugio per coloro che arrivavano con carrozze e animali, ma è la parte superiore che merita una visita più accurata con l’antico Teatro adibito a tipicità culinarie del luogo.

La passeggiata si snoda piacevolmente a 360° gradi, la bellezza delle case in pietra e di alcune ville di pregio come la meravigliosa Villa Grocco (Medico Termale della Montecatini bene) cozzano con l’unico neo di questo bellissimo Borgo Medievale, l’ Ex Paradiso, un eco mostro che tutti vorrebbero rimuovere ma che rimane lì a testimonianza di come l’essere umano possa distruggere esteticamente uno dei paesi più belli e amati della Toscana.

Piazzetta Montecatini Alto

Ci consoliamo proseguendo la visita dalla piazza principale per la salita che porta alla Chiesa di San Pietro Apostolo all’apice dei suoi 290 metri sul livello del mare l’incantevole vista domina incontrastata ed è sempre piacevole individuare i punti conosciuti della Montecatini e dei paesi limitrofi, quasi un puzzle divertente ed enigmatico dei punti strategici che possiamo toccare con un dito della mano.

Entrando nella Chiesa con le sue colonne romaniche notiamo la navata unica e la belezza incontrastata della cupola con le sue vetrate che filtrano raggi solari di una bellezza travolgente, all’interno un museo che custodisce numerosi reperti, tra i quali la testa lignea della Patrona di Montecatini Terme “Santa Barbara” ed un affresco originariamente custodito nella Villa Forini ai tempi della Madonnina del Grappa poi donata da Don Corso Guicciardini alla Chiesa con la raffigurazione della Madonna con Bambino e Santi della Scuola del Perugino Affresco del XV° secolo.

Tutto questo è testimonianza di una storia della città meravigliosamente custodita, se pensi alla sua distruzione ad opera della famiglia dei Medici, tutto quello che ne rimane è veramente straordinario, i vicoli, i negozi ti entusiasmeranno, sicuramente una delle passegiate tra le più piacevoli e affascinanti dove trascorrere una giornata interessante e tutta da scoprire.