Montevettolini, il Medioevo è di casa…

Montevettolini uno degli straordinari colli della Valdinievole, a due kilometri dal Montecatini Golf “La Pievaccia”, rimane a metà strada tra il crinale che affaccia sui colli pistoiesi e quelli fiorentini, parte integrante del Montalbano, zona vinicola d’eccellenza con il suo Chianti Montalbano, domina tutto il comprensorio del Padule di Fucecchio, ricca zona faunistica migratoria protetta dal relativo consorzio e dal WWF (World Wide Found for Nature).

La storia di Montevettolini

Anticamente Montevettolini era un feudo fiorentino, ne rimane a testimonianza la bellissima Villa Medicea che trovi sul lato est del colle, ora di proprietà dei principi Borghese in Roma.

I Medici oltre ad usarla come residenza estiva, la impiegavano come riserva di caccia, la zona era ed è attualmente molto ricca di caprioli, cerbiatti, cinghiali, fagiani, oche, anatre.

Una delle stanze della Villa, non visitabile se non conoscendo i custodi, rappresenta un museo a cielo aperto, “La Stanza della Caccia” è l’esempio lampante della potenza della famiglia de’ Medici e l’opulenza per tutti gli ospiti che venivano a cacciare per sport: arazzi, quadri delle scene di caccia, oltre alle armature, metodi di caccia, la cultura del cane da caccia, l’arte della maestria del falco, i cavalli e i numerosissimi trofei imbalsamati ne fanno un tesoro unico in Italia.

Tutta Montevettolini trasuda Medioevo, dalle sue pietre ai monumenti presenti in tutto il paese, è infatti uno dei colli medioevali più antichi della Valdinievole.

Per arrivarci devi seguire la stretta strada che ti porta all’arco di entrata alla città, passando per i numerosi campi coltivati ad olivi secolari che circondano tutto il paese.

Gli eventi dalle suggestive atmosfere medievali

La storicità del paese con le sue associazioni rivive i fasti di un tempo con la storica sfilata Medioevale di Settembre (13 Settembre 2014), che ogni anno ripropone costumi, sagre e feste rionali con cavalieri, giullari, maestri di falconeria, mercanti e artigiani, per una rivisitazione spettacolare che ha pochi precedenti.

Il paese intero si trasforma e partecipa attivamente a questo antico spettacolo.

Altro evento molto importante è la Via Crucis che avviene per Pasqua, ma solamente ogni tre anni (quì partecipa l’intera popolazione con tutte le stazioni, Farisei, Romani, la Maddalena, La Madonna con il gran finale della vera crocefissione di Gesù Cristo con le funi…. uno spettacolo da vedere con attenzione e phatos).

I principali monumenti

Trai principali monumenti possiamo citare la Piazza principale dedicata ad Orazio Bargellini notaio fiorentino, sulla quale si affacciano la Chiesa ed il Palazzo Comunale.

Proseguendo si intravedono alcune Ville Patrizie e Palazzo Mimbelli con la sua Fattoria, uno dei palazzi tra i più prestigiosi.

Si prosegue il cammino tra le varie piazzette con Piazza San Bartolomeo, Parco della Rimembranza, Piazza Malacoda nome proferito nell’Inferno di Dante (era uno dei Diavoli), Porta del Vicino detta anche del “Malvicino” antica famiglia con vari possedimenti, Torre dello Sprone detta anche della “Roccaccia” ed il famosissimo Oratorio della Madonna della Neve che ospita al suo interno un affresco del ‘400 con la Madonna del Bambino e Santi.

Montevettolini

Come arrivare a Montevettolini

Pur essendo così piena di storia, Montevettolini è poco conosciuta, turisticamente è poco appetibile, difficile arrivarci con i bus, praticamente impossibile e non esiste come per Montecatini Alto nessun tipo di treno o funicolare che raggiunge l’antico borgo.

Rimane comunque per gli appassionati di storia una tappa da non perdere a pochi chilometri da Montecatini, 12 km, e a 4 km da Monsummano Terme, strada per Fucecchio svoltare alla Vergine dei Pini, indicazione Pozzarello e seguire tutte le varie indicazioni.